Cosa fare in caso di decesso

Al momento della morte di una persona, se il decesso avviene in casa, occorre chiamare il medico curante che accerterà le cause della morte e compilerà l’apposito modulo.

Se il decesso avviene in ospedale o in casa di cura, per la certificazione provvede l’amministrazione ospedaliera.

Avvisare un'impresa di Onoranze Funebri che si occuperà dello svolgimento di tutte le pratiche.

In caso di morte violenta o improvvisa in luoghi pubblici è necessario chiamare il 113 e avvertire l’autorità giudiziaria, la quale dopo gli accertamenti darà a disposizioni per la rimozione. L’accertamento del decesso compete al medico necroscopo, il quale accerta la morte con una visita che deve essere effettuata dopo 15 ore ed entro 30 ore dalla data del decesso.

Il trasporto e la successiva sepoltura della salma devono essere precedute da un periodo di osservazione di 24 ore.

Share by: